ALLEGRALOVESCOOKING PT. 4

Hi peeps! Like I told you in my last post, I baked some brownies for my friend’s birthday. They were so good that many people asked me the recipe. I thought it would’ve been cool to share it also with you.

This recipe is good also for celiac people because I used kamut flour.

INGREDIENTS (for a small baking tray)

  • 75 g butter
  • 2 eggs
  • 75 g self raising flour (or kamut flour)
  • 90 g dark chocolate
  • 180 g sugar (you can also use castor sugar)
  • salt

METHOD

  • Pre-heat oven to 175°C
  • Grease and line tin
  • Melt butter and chocolate over hot water or in a microwave, stirring at 20 seconds intervals
  • Add the sugar
  • Sift in the flour and the salt and mix
  • Add the eggs
  • Bake for 25 minutes or until coming away from the sides of the tin

That’s all! Let me know what do you think about it and if you try it.

 

Ciao a tutti! Come vi ho raccontato nell’ultimo post, ho preparato dei brownies per il compleanno di una mia amica. Erano così buoni che molte persone mi hanno chiesto la ricetta, così ho pensato di condividerla anche con voi.

Al posto della farina autolievitante potete usare la farina di kamut, facendo attenzione a non mettere troppo impasto nella teglia perchè si gonfia di più della farina “normale”.

INGREDIENTI (per una teglia piccolo):

  • 75 g burro
  • 2 uova
  • 75 g farina autolievitante (o farina di kamut)
  • 90 g cioccolato fondente
  • 180 g zucchero (potete usare anche quello di canna)
  • un pizzico di sale

METHOD

  • Preriscaldare il forno a 175°
  • Imburrare la teglia
  • Sciogliere il burro e il cioccolato a bagnomaria o nel forno microonde, mescolando a intervalli di 20 secondi
  • Aggiungere lo zucchero
  • Aggiungere un pizzico di sale alla farina e mescolate
  • Aggiungere le uova
  • infornate per 25 minuti o fino a che i lati dei brownies si staccano dalla teglia

Fatemi sapere se li provate!

 

Love, A.

 

IT’S MY LIFE…AND IT’S A BIT MESSY!

Hi peeps! How are you?

I’m super happy. Last week was crazy and I had so many things to do. Like I told you in my last post I have an exam in a couple of weeks and I’m also trying to keep fit and get ready for the We Own The Night that will be on May 30th. As I promised I also took some pictures with some of my new outfits. Friday was my granny’s birthday so my family and I decided to go out for lunch on Saturday. On Sunday afternoon I went with my BFF to the theater and we attended to the Swan Lake Reloaded. It was…unique. I really really enjoyed the soundtrack and the dancers were amazing. I loved it. On Monday I learned at uni how to do a website homepage and I felt such a nerd. And yesterday morning I baked some brownies (I’ll give you the recipe in my next Allegralovescooking) and then I went out with some friends. Yes, I’m a bit overwhelmed but I can do it.

I also found out that MAC has revealed the lineup of the “Maleficent” inspired collection that will be available from June 2014.

There are also some interesting news from Dita Von Teese. She presented her new lingerie collection at Bloomingdale’s in New York, wearing a lovely vintage style black lace evening gown.

 

Caio a tutti! Come state?

Io sto davvero alla grande. La settimana scorsa è stata incredibile, ho avuto davvero tante cose da fare. Come vi ho preannunciato nel mio ultimo post, avrò il primo parziale tra un paio di settimane e, in più, sto cercando di non saltare gli allenamenti in preparazione alla We Own The Night del 30 maggio. Come promesso ho scattato delle foto degli abbinamenti fatti con alcuni dei miei ultimi acquisti. Venerdì, inoltre, era il compleanno della nonna così abbiamo deciso di andare sabato a pranzo fuori e domenica pomeriggio sono andata a teatro a vedere Swan Lake Reloaded insieme a una delle mie migliori amiche. L’ho adorato. Sia i ballerini sia la colonna sonora erano fantastici. Lunedì in università ho imparato a fare la homepage di un sito web e mi sono sentita una super nerd. Infine ieri ho preparato dei brownies per il compleanno di una mia amica (e devo ammettere sono stati molto apprezzati. Vi darò la ricetta nel mio prossimo Allegralovescooking quindi continuate a seguirmi!) e poi sono uscita con delle amiche. Lo so, sono un po’ sommersa di impegni. Ma ho tutto sotto controllo.

Ho anche scoperto che MAC ha svelato la nuova linea “Maleficent” ispirata al film omonimo, che sarà disponibile a partire da giugno 2014.

E, per finire in dolcezza, ecco una super news anche da Dita Von Teese. La famosa regina del burlesque ha presentato la sua nuova collezione di lingerie da Bloomingdale’s a New York, indossando un adorabile vestito nero in pizzo in stile vintage in sintonia con la sua nuova linea.

Love, A.

20140320_08392920140318_075711 20140325_122947

 

DID YOU MISS ME?

Hi peeps! How are you?

I’m just a bit tired. Last week was a bit crazy and I had to do a lot of things. I’m sorry I didn’t post anything but I had to go shopping and I also had to get ready for a couple of special events (just kidding, I had to study a lot because I found out I have an exam in like three weeks. Yeeeeee).

By the way, this weekend was absolutely amazing. I had so much fun with my friends. On Friday night we decided to do a Star Wars marathon. Baaaaad idea. It’s like eating a piece of cake: you know that is a bad idea but you do it in any case. Oh well, my geeky part is showing up again. Cool.

Then on Saturday night I had a quite special birthday party. It was all about weirdness so I decided to wear a pajama and a necklace. Actually a super soft pajama made of a pink fleece material with a lot of little desserts drawn on it AND a necklace with some small ducks. That’s weird. I KNOW. Don’t judge me. I felt beautiful.

Last week I succeeded in going to the city center and I got a couple of things from H&M. If you follow me on Instagram (@allegoricalle) and on Twitter (@AllegraPiccio) you have already seen it. I’ll show you how I wore them in my next post so stay tuned.

Have a nice week!

 

Ciao a tutti! Come state?

Io sto bene, un po’ stanca ma (per ora) ho tutto sotto controllo. La settimana scorsa è stata delirante e ho avuto un sacco di impegni. Mi spiace non essere riuscita a tenervi aggiornati ma dovevo fare shopping e prepararmi per due eventi molto speciali (scherzo, ho scoperto che ho un esame tra tre settimane e ho dovuto mettermi sotto a studiare. Yeeee).

Devo ammettere, però, che questo è stato un weekend fantastico. Mi sono divertita davvero tanto con i miei amici. Venerdì sera abbiamo organizzato una maratona con tutti i film di Star Wars. È stato come mangiare una torta sapendo di essere a dieta: sai che è una pessima idea ma non puoi non farlo. Ops, la mia parte geek sta facendo di nuovo capolino.

Sabato sera, invece, sono stata invitata a una festa di compleanno molto speciale, il cui tema era la stranezza. Ho deciso di indossare un pigiama e una collana. In realtà non un pigiama e una collana qualunque. Un morbidoso pigiama di pile rosa shocking con dei dolci disegnati e una collana con delle paperelle. Un look molto sobrio direi. Non mi giudicate. Ero bellissima.

La scorsa settimana sono riuscita anche a fare un giretto in centro e ho acquistato un paio di cosine da H&M. Se mi seguite su Twitter (@AllegraPiccio) e Instagram (@allegoricalle) avrete già visto alcuni outfit. Il resto ve lo mostrerò nel mio prossimo post quindi continuate a seguirmi!

Love, A.

IMG_20140316_143056

HAPPY WOMEN’S DAY…BECAUSE WE OWN THE NIGHT!

Hi my lovelies! How are you?

I’m super fine! Everything’s ok and in these days I’ve started to work out because the sun finally came out! Spring is coming and I’m very happy.

Yesterday was the Women’s Day. I’ve read a lot of amazing posts about it from some people I’ve never expected to and I was surprised.

By the way, one of the most important thing is to remember that we don’t have to be celebrated just on March 8th but also every other day of the year BECAUSE WE ARE FANTASTIC! Don’t ever forget this.

I have another little news for you: I’m going to take part in the competition called We Own The Night organized by Nike on May 30th in Milan.

As I told you in one of my posts I took part in another competition in September with a friend of mine (if you haven’t read that post yet). It was a 5 km running. But, you know, I like challenges. So I decided to try this one that will be a 10 km running. Like a suicide. Wish me luck!

 

 

Ciao tesori! Come state?

Io sto davvero molto bene, va tutto alla grande e ho anche iniziato ad andare al parco ad allenarmi perchè finalemente è uscito il sole! La primavera sta arrivando e ne sono davvero felice.

Ieri era la festa della donna. Ho letto molti post a proposito che mi hanno colpito ma la cosa che mi ha stupito di più è che sono state alcune persone inaspettate a scrivere queste . I was shocked.

In ogni caso, uno dei punti più importanti da ricordare è che non dobbiamo essere festeggiate solo l’8 marzo ma anche tutti gli altri giorni dell’anno PERCHÈ SIAMO FANTASTICHE! Non dimenticatevelo mai.

Ho un’altra piccola news per voi: ho deciso di prendere parte alla competizione We Own The Night organizzata da Nike che si terrà a Milano il 30 maggio.

Ho già partecipato a un’esperienza simile a Septtembre con un’amica (se vi siete persi il post, eccolo qui). Era una corsa di 5 km. Ma, come ben sapete, mi piacciono le sfide. Così ho pensato di provare questa corsa da 10 km. Il suicidio. Già. Fatemi un in bocca al lupo!

Love, A.

IMG_372856058560248

14fae271172fa79112218d6abdc65ae4(that’s the true reason why I’m working out)/(questo è il vero motivo per cui mi alleno)

WARHOL!

Hi peeps! How’s going?

Yesterday I went to Warhol show at Palazzo Reale here in Milan and I loved it.

Andy Warhol was a leading American Pop artist who worked as a painter, graphic artist, filmmaker and producer. He moved to New York City in 1949 and began showing his work in galleries in the early ’50s. He can be considered as a pioneer of the Pop Art movement and he took inspiration from celebrity photos from magazines and tabloids, advertising made for mass consumer products and underground comics. During the 60s, he also founded his legendary studio, The Factory, making paintings of iconic American objects and attracting a coterie of writers, musicians, artists, and starlets to surround him. Warhol was one of the first artists to adopt the silkscreen printmaking process as a technique of painting. He died in February 22, 1987.

The exhibition was curated by Peter Brant, who was very young when he began to collect Warhol’s works. It was made of more 160 works, from Warhol’s first drawings to his amazing Last Suppers and his self-portraits. I really liked some of his well-known works such as Electric Chairs, his portrait of Mao Zedong and his flowers. I was finally able to see some of his masterpieces like Shot Light Blue Marilyn and Campbell’s Soup Can.

I was really fascinated by these paintings. If you are in Milan and you want to see them, hurry up because it ends on March 9th!

 

Ciao a tutti! Come state?

Ieri, dopo le lezioni, mi sono concessa un giro in centro. Ho colto l’occasione per visitare (finalmente) la mostra di Andy Warhol a Palazzo Reale e l’ho adorata.

Andy Warhol può essere considerato il primo artista della corrente American Pop che ha lavorato come pittore, grafico, regista e produttore. Si trasferì a New York nel 1949 e iniziò ad esporre le proprie oper nei primi anni ’50. Lo si ricorda in quanto pionere della Pop Art. Per realizzare i suoi lavori trasse ispirazione da foto di personaggi famosi trovati nelle pagine delle riviste, da pubblicità di prodotti di consumo di massa e da fumetti underground. Durante gli anni ’60 ha poi fondato il suo celeberrimo studio, The Factory, dipingendo oggetti statunitensi emblematici e radunando un gruppo di scrittori, musicisti, artisti e starlet che lo circondassero. Warhol fu anche uno dei primi artisti ad adottare la serigrafia come tecnica pittorica. Morì il 22 febbraio 1987.

La mostra è stata curata da Peter Brant, un uomo che iniziò fin da giovanissimo a collezionare i lavori del noto artista. È composta da più di 160 opere, partendo dai suoi primi schizzi fino alle sue fantastiche riproduzioni dell’Ultima Cena e ai suoi autoritratti. Ho letteralmente adorato alcuni dei suoi pezzi più conosciuti come le Sedie Elettriche, il ritratto di Mao Zedong e i fiori. Sono anche riuscita finalmente a vedere Marilyn e la lattina di Zuppa Campbell.

Sono rimasta davvero incantata da questi quadri. Se siete a Milano e volete farci un salto, sbrigatevi, termina domenica 9 marzo!

Love, A.

self-portrait red drag last supper sedie elettriche christies_andy_warhol_mao flowers Shot Blue Marilyn 1964 Warhol-Campbell_Soup-1-screenprint-1968